Domenica 09 Gennaio 2011

Al ristorante con moglie e figlio
Geometra muore di infarto

Aveva appena finito di cenare quando si è sentito male, è caduto a terra ed è morto per un infarto. Tragedia nella serata di sabato 9 gennaio in un ristorante pizzeria dell'Isola.

Fabio Siniscalchi Bernabò, un giovane di 28 anni, geometra residente a Sedrina, è morto per malore mentre stava chiacchierando a tavola con la moglie e una coppia di amici che erano al tavolo con lui. Con loro anche il figlio, nato da soli 7 mesi.

Il giovane, cliente abituale della pizzeria, non aveva avuto malesseri nelle ore precedenti alla morte: tranquillo, aveva cenato e scherzato per tutta la sera fino a quando, intorno alle 23, è deceduto improvvisamente.

Inutili tutti i tentativi di rianimazione messi in atto. Appena il 28enne si è sentito male, una dottoressa che stava cenando nel locale è intervenuta per soccorrerlo. Cinque minuti dopo è intervenuto anche il personale del 118 che ha effettuato il massaggio cardiaco per una quarantina di minuti, ma senza alcune sito positivo: l'uomo è morto sul colpo.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata