Domenica 23 Gennaio 2011

Salesiani, don Claudio Cacioli
a capo dell'Ispettoria di Milano

Un incarico di prestigio: il bergamasco don Claudio Cacioli, dal 2005 direttore del Centro salesiano di Treviglio, da agosto guiderà l'Ispettoria salesiana di Milano. Il neo ispettore è stato nominato direttamente da don Pascual Chávez Villanueva, l'ottavo successore di San Giovanni Bosco alla guida della congregazione salesiana.

«Non me l'aspettavo - dice commosso don Claudio -, pensavo che avrei trascorso qui a Treviglio altri tre anni per portare a termine i lavori in corso di costruzione della nuova ala dell'istituto». Don Claudio approderà all'istituto Sant'Ambrogio di via Copernico, sede dell'Ispettoria lombardo-emiliana. Sarà a capo di 25 strutture dell'opera di Don Bosco in Lombardia, Emilia Romagna, Svizzera e San Marino.

Ancora don Claudio, 44 anni, nato a Milano ma cresciuto a Selvino: «Sono una persona che si affeziona a ciò che fa e non è facile andar via. Ma nella mia vita salesiana l'accogliere con gioia l'obbedienza mi ha sempre reso più felice di quanto io non sia mai stato capace di immaginare».

Leggi di più su L'Eco di lunedì 24 gennaio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata