Lunedì 31 Gennaio 2011

Furgone sui binari, treno deraglia
Bloccata la Treviglio-Rovato

Intorno alle 4.30 di lunedì 31 gennaio un treno merci diretto a Milano è deragliato a circa duecento metri dalla stazione di Romano. A causare il deragliamento la presenza di un furgone sui binari. La linea Treviglio-Rovato è bloccata, il traffico ferroviario su Bergamo e Milano nel caos.

Tutto è capitato intorno alle 4.30: un treno tedesco della Deutsche Bahn che trasportava laminato in ferro stava viaggiando sul binario pari che porta a Milano. Il treno, composto da venti vagoni e il locomotore, era partito da Brescia ed era diretto prima a Milano e poi a Cremona. A circa duecento metri fuori dalla stazione di Romano, il treno si è però trovato di fronte un furgone Ford Transit, abbandonato sul binario: l'ha quindi colpito e trascinato per una cinquantina di metri.

Il furgone è stato quindi scaraventato dalla forza del treno contro un palo mentre il treno ha proseguito sui binari per circa 700 metri per poi deragliare. Fuori dai binari il locomotore e quattro vagoni che non si sono però ribaltati. Due di questi hanno perso il carico che è finito sui binari della linea che corre accanto a quella dove si è verificato l'incidente.

Presto spiegata la presenza del furgone sui binari: il mezzo sarebbe stato utilizzato qualche ora prima da una banda di malviventi per compiere una spaccata in una ricevitoria del lotto di Romano, in via Duca d'Aosta. I malviventi avrebbero prima rubato il Transit a un'impresa edile del paese e poi lo avrebbero utilizzato per sfondare la vetrina della ricevitoria e caricare 4 videogiochi e un cambiamonete.

Per scaricare la merce rubata e recuperare il denaro contenuto nelle macchinette, la banda ha così scelto l'area della ferrovia: superato il cancello della stazione di Romano, i malviventi hanno «parcheggiato» il furgone proprio sui binari, forze ignari che la linea è attiva. Spaccati i videogiochi e il cambiamonete con una mazza, hanno quindi razziato il denaro e sono scappati, abbandonando il furgone e le carcasse delle macchinette. Una spaccata, tra l'altro, che gli ha fruttato - tra il denaro rubato dalla cassa della ricevitoria e quello delle macchinette - ben 7 mila euro.

Da qui lo scontro con il treno merci e il deragliamento che ha mandato in tilt il traffico ferroviario per tutta la mattinata di lunedì 31 gennaio. La linea Treviglio-Rovato è infatti bloccata e per raggiungere Milano i viaggiatori sono costretti a tornare su Bergamo, per poi prendere la direzione di Milano. Le ferrovie hanno messo a disposizione bus navetta per raggiungere Rovato e Treviglio, stazioni dove prendere poi i treni diretti a Brescia, Bergamo e Milano.

Nel frattempo a Romano è intervenuta la polizia ferroviaria e il personale delle ferrovie è al lavoro insieme ai vigili del fuoco per ripulire i binari dalla merce persa dal treno e mettere in sicurezza tutta l'area coinvolta nel deragliamento: un lavoro molto lungo che richiederà sicuramente una giornata considerando la quantità di merce persa.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata