Sabato 05 Febbraio 2011

Montagna, torna a sorgere il sole:
l'arrivo della primavera s'avvicina

Per chi vive nella nostra provincia questo è sempre stato il primo segnale della primavera che si avvicina. In alcuni paesi in questi giorni il sole, che era sparito dietro le montagne a novembre, torna a sorgere per qualche minuto ogni giorno.

Succede in alcune zone della valle di Scalve e dell'alta valle Seriana: e dove questo succede la temperatura invernale è più rigida, la neve caduta non si scioglie, gli alberi spogli si rivestono di galaverna. Anche le persone – dice Angelo Piantoni, già sindaco di Colere – quando il sole manca così a lungo, sembrano essere più tristi.

Soprattutto ne soffrono gli anziani, che difficilmente possono uscire di casa per ritrovarsi con gli amici o per una chiacchierata e una partita a carte. «Per questo – aggiunge Piantoni – quando il sole ritorna, e nei prati più esposti cominciano a sbocciare i primi fiori, per chi vive in montagna torna un po' di gioia».

A Colere  il sole rimane nascosto dietro le creste della Presolana dai primi di novembre a febbraio. La data del suo ritorno varia a seconda della posizione delle contrade: ma dall'11 febbraio praticamente tutto il paese viene illuminato dai raggi solari.

Tutti i dettagli le curiosità e le idee per il futuro su L'Eco di Bergamo del 6 febbraio

r.clemente

© riproduzione riservata