Domenica 06 Febbraio 2011

Moro si appresta a rientrare
Guarda il video della conquista

Simone Moro, il kazako Denis Urubko e l'americano Cory Richards dopo la conquista del Gasherbrum II, nella catena del Karakorum, e la tragedia che li ha fortunatamente solo sfiorati si apprestano a rientrare. Appena le condizioni meteo lo consentiranno i tre alpinisti potranno scendere con l'elicottero alla base.

Intanto nei loro occhi e nella loro mente scorrono le immagini e i ricordi di quella terribile valanga che li ha investiti durante, ma dalla quale sono usciti indenni grazie alla loro esperienza e a una buona dose di fortuna.

Hanno visto la valanga che si staccava: si sono seduti e hanno aspettato di essere travolti per cercare di restare a galla, nuotando nella neve e senza respirare per evitare di inalare il pulviscolo ghiacciato. Simone Moro è riuscito a liberarsi da solo e ha raggiunto gli altri compagni, che erano riusciti a tenere fuori dalla neve solo la testa. Tutti e tre, spaventati ma vivi, hanno poi ripreso il difficile cammino. Hanno ritrovato il percorso solo grazie alle bandierine che avevano lasciato all'andata. Nel tratto difficile l'americano Cory Richards è caduto due volte in un crepaccio ed è stato trattenuto dai compagni con i quali era legato in cordata. Alla fine l'ostacolo più grande è stato superato.

Dal sito www.simonemoro.com è tratto il video che qui vi riproponiamo girato appena dopo la conquista del Gasherbrum II prima che venissero travolti dalla valanga.

e.roncalli

© riproduzione riservata