Domenica 13 Febbraio 2011

Caravaggio, amici su Facebook:
preghiamo per Yara Gambirasio

«O Signore, a te rivolgiamo la nostra preghiera, a te chiediamo con forza di proteggere Yara e di giungere con il tuo immenso amore nel cuore di chi l'ha strappata alla sua famiglia affinché pietà li colga, affinché il pentimento li pervada». Inizia così la preghiera letta domenica pomeriggio al santuario di Caravaggio dal gruppo di amici che su Facebook hanno dato via al gruppo «Per trovare Yara Gambirasio».

La preghiera prosegue: «Ti chiediamo, nel tuo nome, secondo la tua volontà, di porre fine alla sofferenza di questa famiglia. Signore, tu non abbandoni mai i tuoi figli, tu non lasci mai che il male prevalga. Dona a tutti coloro che soffrono la forza della speranza e la gioia della fede».

«In te confidiamo - conclude la preghiera - affinché questa bambina, e tutti gli altri piccoli fratelli scomparsi nel nulla possano tornare all'affetto dei loro cari».

Il momento di raccoglimento e preghiera, dopo la fiaccolata di venerdì sera, è iniziato dalle 13 di domenica. Alle 15,15 è stato recitato il Rosario, poi è stata letta la preghiera per Yara. Alle 16 la Messa, dopo la quale la preghiera è stata nuovamente letta a tutti i fedeli presenti in chiesa.

Il gruppo «per trovare Yara Gambirasio» ha ormai superato i 48 mila iscritti e ha lanciato anche un'altra iniziativa per chiedere il ritorno a casa della tredicenne scomparsa da Brembate Sopra il 26 novembre scorso, dopo essere uscita dal centro sportivo del paese, che dista circa 700 metri dall'abitazione della famiglia Gambirasio.

Si tratta di un palloncino virtuale di colore rosa che tutti gli utenti del social network possono condividere in rete, facendolo viaggiare in diverse località del mondo (ne ha già toccate 320). Su Facebook c'è anche la bacheca «Pensieri per Yara», dove si possono lasciare pensieri e frasi dedicate alla tredicenne.

r.clemente

© riproduzione riservata