Martedì 22 Febbraio 2011

Caravaggio, rapina sventata al bar
I carabinieri denunciano 21enne

Un ventunenne siciliano è stato denunciato a piede libero, perchè ritenuto autore della tentata rapina di domenica sera, a Caravaggio, al bar «Centrale» di fronte al municipio, in piazza Garibaldi. Si tratta di C. B originario di Palermo, ma residente nella zona.

I militari dell'Arma di Caravaggio sono giunti a lui dopo aver raccolto una serie di indizi e informazioni la sera della tentata rapina. A casa del ventunenne, i carabinieri hanno rinvenuto un'arma giocattolo, un passamontagna e un giubotto simile a quello visto addosso al rapinatore.

La sera del 20 febbraio un malvivente armato di pistola, forse finta, era entrato nel locale e aveva cercato di impossessarsi dei soldi nel registratore di cassa. In quel momento nel bar, oltre alla titolare e alle cameriere rimaste pietrificate dalla paura, si trovavano alcuni clienti: uno di loro non aveva esitato a dirigersi verso il rapinatore e ad allontanare il registratore di cassa dalle sue mani. Il malvivente, spaventato dall'inaspettata reazione dell'uomo, aveva desistito dal suo intento ed era fuggito a mani vuote.

I carabinieri della stazione di Caravaggio hanno subito avviato le indagini e poche ore dopo hanno identificato il palermitano denunciandolo a piede libero.

e.roncalli

© riproduzione riservata