Venerdì 25 Febbraio 2011

Bettoni: «Acqua, una risorsa
che deve restare ai Comuni»

«La decisione del Governo di Roma di impugnare la legge regionale sul governo dell'acqua con la relativa soppressione degli ATO - scrive il consigliere regionale Valerio Bettoni - è proprio una bella notizia. Da sempre sono un convinto sostenitore della valenza pubblica dell'acqua, una risorsa primaria che deve restare nelle mani dei Comuni».

«Io e i consiglieri regionali che hanno combattuto la legge della Regione Lombardia - prosegue l'ex presidente della Provincia - sono, per altro, in buona e qualificata compagnia, essendo anche l'Onu schierata su questo fronte».

«Ora, dopo questo importante pronunciamento, chiedo che la Giunta del Pirellone in nome del tanto sbandierato federalismo, sospenda l'applicazione della legge sull'acqua che si è voluto accelerare e imporre ai Comuni e quindi ai cittadini con troppa fretta».

«Sarebbe stato molto più saggio - conclude Bettoni - aspettare, come hanno fatto altre Regioni italiane. L'Ato bergamasco negli scorsi anni ha mantenuto le tariffe tra le più basse in Italia e in Europa ed ha fatto investimenti per oltre 130 milioni di euro. Questi sono fatti e non chiacchiere».

r.clemente

© riproduzione riservata