Giovedì 17 Marzo 2011

Alzabandiera nelle sezioni dell'Ana
Gesti semplici per ricordare il 150°

Cerimonia dell'alzabandiera sobria per gli alpini cittadini che hanno festeggiato i 150 anni dell'unità d'Italia nella mattinata di giovedì 17 marzo nella sede sezionale di via Gasparini. Le direttive nazionali parlavano di momento sobrio e gesti semplici e così è stato.

C'erano il presidente Antonio Sarti, i consiglieri e rappresentanti degli alpini di Longuelo, Boccaleone e Piazzatorre. Alle 9,15 la cerimonia dell'alzabandiera, che si è ripetuta nelle 270 sezioni sparse nella nostra provincia, con la lettura del messaggio del presidente nazionale, Corrado Perona.

Messaggio in cui si ricordano i valori alpini e c'è la speranza che la ricorrenza non sia soltanto vissuta come esercizio retorico. Ecco un passaggio delle lettera: «Come diceva don Carlo Gnocchi, per fare bella l'Italia ci vogliono la tenacia, la sobrietà, l'amore per la propria terra e la religiosità degli alpini e diciamo anche la loro semplicità, la loro disponibilità e la loro predisposizione per far comunità».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata