Sabato 19 Marzo 2011

Torre Roveri, caccia al rapinatore:
picchia un ragazzo per il cellulare

È stato picchiato e rapinato nel tardo di pomeriggio di mercoledì, mentre stava camminando non lontano dal municipio di Torre de' Roveri. Vittima un 17enne di Chiuduno: è finito in ospedale con un labbro rotto per il cellulare.

Il ragazzo dopo le cure è stato dimesso con una prognosi di sette giorni. Erano le 18 quando il giovane era diretto verso l'abitazione di alcuni parenti. All'improvviso gli si è avvicinato un uomo (secondo la prima descrizione fornita dalla vittima era uno straniero, probabilmente di origine nordafricana), che lo ha bloccato e gli ha intimato di consegnargli soldi e cellulare.

Non era armato, ma quando il ragazzino si è rifiutato di obbedire, il malvivente non ha esitato a scagliarglisi contro. Lo ha aggredito, sferrandogli un pugno al volto. Poi gli ha preso il cellulare e il portafogli contenente i documenti e 45 euro e si è allontanato.

Dopo pochi metri, il rapinatore è salito su un'auto scura e si è allontanato. Il ragazzino, pur dolorante, riavutosi dallo spavento, ha chiesto aiuto. Sono stati avvertiti gli agenti del consorzio di polizia intercomunale dei Colli, che si stanno occupando delle indagini. In base alla descrizione del malvivente e della sua vettura, stanno cercando di risalire all'autore della rapina.

Leggi di più su L'Eco in edicola sabato 19 marzo

r.clemente

© riproduzione riservata