Sabato 19 Marzo 2011

Moto sui sentieri di montagna
Cai e Federazione cercano l'intesa

Dopo il botta e risposta che ha animato nei giorni scorsi il dibattito sul tema delle moto in montagna, la Federazione motociclistica italiana e il Club alpino italiano si sono seduti allo stesso tavolo per avviare un confronto.

Giovedì prossimo, infatti, al Palamonti si riuniranno per la prima volta i rappresentanti di due commissioni, una analizzerà la normativa, l'altra approfondirà gli aspetti ambientali.

Nel comunicato congiunto di Federazione motociclistica e Cai si sottolinea che «la decisione scaturisce dalla convinzione che ogni cittadino debba avere il pieno diritto di fruizione del patrimonio naturale che caratterizza il territorio italiano. Ma uguale e comune convinzione di entrambe le parti è che questo debba avvenire nell'ambito del completo rispetto delle leggi in vigore, dei doveri di ogni cittadino per la salvaguardia delle qualità ambientali e della montagna, e della convivenza di tutti i fruitori di questa ricchezza».

Dal confronto dovrebbero scaturire ipotesi di soluzioni «eque e condivise, sotto la supervisione delle autorità incaricate di controllare il totale rispetto delle norme in materia», affermano Federazione e Cai.

Leggi di più su L'Eco in edicola sabato 19 marzo

a.ceresoli

© riproduzione riservata