Sabato 26 Marzo 2011

Trovato a Osio, ma ucciso altrove
10 coltellate a 57enne di Boltiere

Aggredito e ucciso con una decina di coltellate. La vittima è Mario Gaspani, 57 anni di Boltiere. Il cadavere è stato scoperto sabato 26 marzo in una roggia asciutta lungo una strada sterrata del paese non lontano da via Rasica. Gli inquirenti ritengono di trovarsi di fronte a un regolamento di conti o comunque a un episodio maturato negli ambienti della malavita.

A trovare il cadavere sono stati verso le 9,30 due uomini che stavano passeggiando lungo la stradina. A un tratto, uno dei due ha visto il corpo riverso nella roggia. Il cadavere presentava larghe chiazze di sangue. Subito dopo è stato dato l'allarme.

Sul posto sono arrivati i carabinieri di Treviglio, il nucleo investigativo dei carabinieri di Bergamo e il pubblico ministero Franco Bettini che hanno aperto le indagini per risalire all'assassino. Tutta la zona è stata transennata e la polizia scientifica dei carabinieri ha lavorato fino alle 14 circa.

È stata perlustrata tutta la zona, ma non è stata trovata l'arma del delitto, presumibilmente un coltello. La roggia era profonda circa 2,5 metri, dopo i rilievi della scientifica il corpo del 57enne è stato tirato su dal trattore, con un sollevatore per pallets, del proprierario del terreno.

Dall'analisi dei vestiti e del sangue non è stato difficile intuire che l'uomo è stato ucciso altrove, trasportato a Osio Sopra durante la notte e gettato nella roggia. Nel pomeriggio i carabinieri hanno passato al setaccio la casa dell'uomo a Boltiere ed è stata interrogata a lungo la moglie che viveva con lui. Non è escluso che l'omicidio possa essere stato compiuto proprio in casa.

Da quanto si è appreso, Gaspani, che aveva qualche precedente per truffa, era un mediatore nel mondo dell'import-export di automobili. A proposito di auto, gli inquirenti sono anche alla ricerca dell'Audi A3 grigia dell'uomo che risulta sparita.

La zona in cui è stato ritrovato il cadavere di giorno è frequentata da ciclisti, amanti delle passeggiate e della corsa e da chi porta a spasso il cane, mentre di notte è nota per essere ritrovo di coppie di omosessuali. Lì vicino c'è anche un club di appassionati di aeromodellismo.

e.roncalli

© riproduzione riservata