Lunedì 28 Marzo 2011

Stezzano, quindici denunciati
per il rave party non autorizzato

Quindici giovani sono stati denunciati dai carabinieri per una serie di reati, in seguito all'organizzazione del raduno non autorizzato a Stezzano, un rave party in un cascinale abbandonato da sabato notte fino la domenica mattina.

Tutto era iniziato con il tam-tam diffuso alla Street-Parade per le vie di Bergamo. Il passaparola annunciava il rave party a Stezzano: all'appuntamento alla Cascina Tezza, al confine con Comun Nuovo, si erano presentate 400 persone. I carabinieri domenica mattina hanno trovato centinaia di ragazzi ancora impegnati a ballare.

Una cinquantina, tutti compresi fra i 18 e i 25 anni, erano stati identificati. Quindici, ritenuti organizzatori dell'evento, sono stati denunciati per invasione di terreno, danneggiamento, disturbo del riposo delle persone.

L'operazione è stata condotta dai carabinieri di Stezzano. Al rave party erano intervenuti giovani dell'hinterland (Curno, Treviolo, Ponte S. P., Ponteranica, Villa d'Almé, Dalmine, Bergamo), dell'Isola (Chignolo), ma anche da altre provincie (Vicenza, Cremona, Brescia e Milano).

e.roncalli

© riproduzione riservata