Mercoledì 30 Marzo 2011

Treni per Lecco e Carnate:
per i ritardi scatta il bonus

Continuano i risultati negativi del servizio ferroviario sulle linee Lecco-Bergamo-Brescia e Milano-Carnate-Bergamo. È infatti scattato il bonus anche per l'acquisto dell'abbonamento mensile del prossimo mese di aprile.

Il bonus è uno sconto del 20% sul prezzo del mensile (e viene calcolato in maniera diversa sull'abbonamento annuale) come forma di risarcimento per i pendolari di una determinata linea che hanno subito ritardi e treni cancellati nel mese monitorato, in questo caso il gennaio scorso.

Sono sei le linee ferroviarie lombarde che nel primo mese del 2011 sono state negative, tra cui le due che interessano la provincia di Bergamo e la cosa si sta ripetendo con una certa frequenza, specie per la Lecco-Bergamo-Brescia che fino a non molti anni fa aveva un servizio più affidabile.

Il servizio ferroviario regionale nello scorso gennaio è stato sicuramente più affidabile rispetto al precedente dicembre, quando il bonus aveva riguardato diverse linee lombarde tra cui tutte quelle utilizzate dai pendolari bergamaschi, con la sola eccezione della Bergamo-Treviglio-Milano e della S 5 Treviglio-Passante di Milano.

Il bonus sulle linee Trenitalia scatta quando l'indice di affidabilità supera il parametro del 5%. Nel gennaio scorso (bonus ad aprile) sulla Lecco-Bergamo-Brescia il parametro è stato del 6,25% mentre sulla Bergamo-Carnate-Milano è stato del 5,58%.

Tutti i dettagli su L'Eco di Bergamo del 30 marzo

r.clemente

© riproduzione riservata