Mercoledì 30 Marzo 2011

Ris di Parma a Bergamo per Gaspani
Ispezioni all'Audi A3 e alla sua villa

I Ris di Parma mercoledì 30 marzo hanno ispezionato l'Audi A3 di Mario Gaspani, il commerciante d'auto di 57 anni ucciso a coltellate e gettato in una roggia asciutta a Osio Sopra, e la sua villa di Boltiere, dove l'uomo è stato assassinato.

L'Audi A3 grigia dell'auto, che era scomparsa dopo l'omicidio (il cadavere di Gaspani è stato scoperto sabato mattina 26 marzo), è stata ritrovata martedì sera 29 a Osio Sotto, vicino a via Manzoni. Non sono trapelate per il momento indiscrezioni su eventuali reperti all'interno.

Proprio per effettuare rilievi il più possibile sofisticati sono intervenuti i Ris di Parma che, nelle loro tute bianche, hanno lavorato sull'Audi A3 nel tentativo di rinvenire indizi utili per le indagini. Un omicidio che non sembra premeditato, ma scaturito da uno scatto d'ira.

Dopo le ricerche sull'Audi A3 in mattinata, i Ris si sono recati nel pomeriggio a Boltiere, nella vitta di Gaspani in via Donizetti 24, dove i carabinieri avevano trovato sabato una lunga striscia di sangue in garage. Il 57enne è stato ucciso proprio lì e trasportato via con la sua auto, abbandonata dopo che il corpo è stato scaricato.

I Ris di Parma con le loro moderne tecnologie potrebbero individuare anche tracce non visibili a occhio nudo. Le ricerche sono concentrate naturalmente sul garage, ma si estenderanno un po' in tutta la casa a caccia di tracce dell'assassino e degli assassini.

Le indagini, intanto, vanno avanti anche sul fronte «tradizionale» tentando di ricostruire i contatti personali e professionali dell'uomo. 

m.sanfilippo

© riproduzione riservata