Martedì 05 Aprile 2011

Alta cucina a prezzi accessibili
Due weekend in piazza Libertà

Chiudete gli occhi e immaginate di gustare ravioli di polenta con gamberi e calamari, pane Garibaldi con coniglio, tortino al timo con la scarola dei Colli e caprino delle valli, diadema del Donizetti con mousse di cioccolato bianco, mandorle e fragole…

Ha inizio «Cuochi in scena. La passione del Gusto»: due saporiti fine settimana all'insegna di menù d'alta cucina, alla portata di tutti grazie a prezzi accessibili. Iniziativa enogastronomica organizzata dal Festival Internazionale della Cultura Bergamo, promossa da Camera di Commercio Bergamo in collaborazione con Ascom, Accademia del Gusto e Confesercenti, sabato 9 e 16 aprile, dalle 17 alle 23, domenica 10 e 17 aprile, dalle 11 alle 21, sarà «apparecchiata» in piazza della Libertà.

Un'ampia tensostruttura ospiterà, ogni giorno, sette cucine di altrettanti rinomati ristoranti, coordinati dal cuoco Chicco Cerea. «L'intenzione di "Cuochi in scena" è avvicinare chiunque alla grande ristorazione. Rinomati e riconosciuti ristoranti arriveranno nel centro di Bergamo per proporre una cucina di alto livello gastronomico alla portata di tutti, con prezzi convenienti - spiega lo chef -. Il filo conduttore di ogni menù sarà preparare piatti con prodotti tipici bergamaschi, lasciando licenza poetica ai colleghi per esprimere la propria arte culinaria».

Tutto a prezzi accessibili: 6,50 euro per primi e secondi, 4,50 euro per i dolci, 3 euro per il vino, 1 euro per l'acqua. Basterà acquistare alla cassa i voucher di consumazione da spendersi nel punto ristorazione preferito. La scelta dei menù sarà vasta. Si potranno gustare i piatti preparati da eccellenti cuochi provenienti da 28 noti ristoranti, per un totale di 84 proposte di alta cucina e vini di prima scelta di 8 aziende vitivinicole locali.

La Camera di Commercio, insieme ad altri enti, promuove con piacere e soddisfazione l'iniziativa, che «si prefigge - sostiene Luigi Trigona, membro della Giunta camerale - di promuovere il turismo del territorio attraverso i piaceri della buona cucina, e di valorizzare l'eccellenza dei ristoranti di Bergamo e dei prodotti bergamaschi».

Ogni giornata sarà caratterizzata da cucine aperte a rotazione e da show kitchen pomeridiani. Ospite d'eccezione sarà Davide Paolini. Giornalista gastronauta di radio24, domenica 10, alle 19, intervisterà alcuni produttori del territorio.

A cornice dell'iniziativa, la musica di gruppi di giovani jazzisti del CDpM di Bergamo: sabato 9 gli «Around Pop» (Elena Biagioni, voce, Beppe D'Avino, pianoforte, Alessandro Vaccaro, basso, Matteo Milesi, batteria), domenica 10 i «Latina Turner» (Tiziano Tuccella, pianoforte, Stefano Bosio, tromba, Stefano Lanza, flauto, Lucio Bosio, basso, Francesco Marzetti, batteria, Marco Capoferri, percussioni), sabato 16 i «Dionaea» (Giovanni Colombo, tastiera, Michele Gentilini, chitarra, Alessandro Vaccaro, basso, Matteo Milesi, batteria), domenica 17 i «Caravan Quintet» (Ermanno Novali, pianoforte, Matteo D'Aria, chitarra, Andres Pasinetti, flauto, Alfredo Savoldelli, contrabbasso, Jurij Roncan, batteria).

m.sanfilippo

© riproduzione riservata