Martedì 12 Aprile 2011

Radici: restituiamo agli anziani
ciò che hanno dato alla città

Ore 11,47 una benna entra in azione contro un muro dell'ex casa delle suore. Inizia così, con un gesto simbolico, l'iter dei lavori che porterà entro fine anno alla costruzione della nuova casa di riposo. Alla cerimonia in via Gleno sono intervenuti Miro Radici presidente della Fondazione Santa Maria Ausiliatrice dal maggio 2005, il sindaco Franco Tentorio, l'assessore provinciale Roberto Magri in rappresentanza del presidente della Provincia Ettore Pirovano, l'assessore regionale Marcello Raimondi e don Alessandro Locatelli che ha benedetto la prima pietra.

Miro Radici nel suo intervento ha ripercorso le tappe di questa straordinaria avventura, dalla genesi alle difficoltà iniziali. «Abbiamo lottato per gli altri - ha detto Radici -, questa casa deve diventare un modello per la città. Dobbiamo restituire agli anziani ciò che loro hanno dato a noi».

Un pensiero condiviso anche dalle altre autorità intervenute, primo fra tutte il sindaco Tentorio che ha ribadito l'importanza della nuova opera.

L'assessore Raimondi ha sottolineato il fatto che «qualche volta le parole della politica generano fatti concreti. Con questo intervento si restituirà alla città una struttura nuova. E' una scelta vincente e coraggiosa».

e.roncalli

© riproduzione riservata