Mercoledì 13 Aprile 2011

Aggredita in strada in Malpensata
Marocchino arrestato per violenze

Stavano tornando a casa dopo aver partecipato a una liturgia in chiesa quando sono state bloccate da un marocchino di 24 anni residente a Zandobbio. Grande spavento per due giovani boliviane di 28 e 29 anni nella serata di martedì 12 aprile. Intorno alle 22.30 il ragazzo stava percorrendo in bicicletta via Don Bosco, nel quartiere della Malpensata a Bergamo, quando sì è fermato nei pressi delle ragazze, è sceso dalla bici, e ha iniziato a molestare la 29enne.

Il marocchino ha cercato di spogliarla e ha iniziato a palpeggiarla. Le due giovani hanno iniziato a urlare e a spintonare l'aggressore ma il marocchino ha continuato nelle sue pesanti avances e ha cercato anche di portare via alla giovane il cellulare che la ragazza aveva estratto dalla borsa per chiamare aiuto. Dalle palazzine vicine alla strada le urla delle giovani hanno fortunatamente richiamato l'attenzione di alcuni residenti e delle persone di origine puruviana è accorsa in strada, bloccando il marocchino. Sul posto anche la polizia che ha arrestato il giovane per violenza sessuale e tentata rapina: il marocchino si trova ora in carcere.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata