Giovedì 14 Aprile 2011

Scuole superiori, pioggia di premi:
gli studenti orobici bravi nei test

Pioggia di premi sulle scuole superiori bergamasche. Al Politest Top Schools, il concorso annuale del Politecnico di Milano, il migliore test in assoluto è stato realizzato da Vanessa Monna, studentessa del liceo scientifico Lussana.

Inoltre il liceo scientifico Lorenzo Mascheroni è risultato primo assoluto al test di Ingegneria e ancora il liceo scientifico Filippo Lussana è risultato primo assoluto al test di Architettura/Design.

Il liceo scientifico Galileo Galilei di Caravaggio è risultato primo tra i licei scientifici al test di Ingegneria e il liceo artistico Pio e Giacomo Manzù è risultato primo tra i licei artistici al test di Architettura/Design.

Il liceo scientifico dell'Istituto Imiberg si è invece piazzato secondo al concorso «Scienziati, tecnici e inventori lombardi tra Ottocento e Novecento». L'Imiberg ha vinto 1.000 euro con un progetto su «I fratelli Mannesmann e la S.A. tubi Dalmine».

44 bergamaschi finalisti
Successi anche in matematica: sono 44 i finalisti che parteciperanno alla prova nazionale del 14 maggio alla Bocconi di Milano per i Campionati internazionali di giochi matematici.

I primi classificati parteciperanno poi alla finale internazionale del 26 e 27 agosto a Parigi. Le semifinali si sono svolte al Collegio vescovile Sant'Alessandro.

(nell'allegato tutti i nomi categoria per categoria)

La Scuola d'arte Fantoni con il Circolo numismatico bergamasco indice da due anni un concorso interno per un bozzetto per il conio di medaglie commemorative. Questa edizione è stata vinta da Elena Oldrati con un bozzetto centrato sulle carte da gioco bergamasche.

La giuria ha inoltre segnalato altri quattro studenti: Andrea Regonesi («I contadini»), Antonietta Capelli («Danze popolari»), Gretel Zanotti («Santa Lucia») e Sergio Santini («Le maschere»). Infine, premi anche per i chimici. Cinque allievi del Natta trascorreranno a maggio un weekend a Dublino ospiti del Trinity College e del Centro per le nanotecnologie grazie a un progetto dell'ex allieva la ricercatrice Silvia Giordani.

I prescelti sono Charlotte Borra (3 A chimici), Andrea Imberti (3 B ecologici), Paolo Romanò (3 B ecologici), Marvin Oldrati (4 B liceo tecnologico); Elio Morotti (4 A liceo). Gli studenti sono stati selezionati nel corso dell'anno scolastico per rendimento scolastico e interesse alle nanotecnologie. Le spese di viaggio saranno coperte grazie alla Fondazione Zaninoni.

r.clemente

© riproduzione riservata