Venerdì 22 Aprile 2011

Riuniti, trasloco a inizio 2012
I nidi di città aprono ai dipendenti

Il trasloco degli Ospedali Riuniti nel nuovo ospedale Giovanni XXIII della Trucca comincerà all'inizio del 2012. Lo ha annunciato il direttore generale, Carlo Nicora, durante la firma dell'accordo con il Comune per l'apertura dei nidi comunali ai dipendenti dell'ospedale.

I lavori per il nuovo ospedale - ha detto Nicora a margine dell'incontro a Palazzo Frizzoni - saranno finiti entro maggio, e nel corso dell'estate si procederà anche alla realizzazione della trincea che dovrebbe eliminare il problema delle infiltrazioni di acqua.

Contestualmente, fra giugno e dicembre, si svolgeranno i collaudi, che dureranno sei mesi. Poi, nei primi mesi del 2012, si passerà al trasloco vero e proprio, dei dipendenti e dei pazienti.

L'accordo per il nido
A Palazzo Frizzoni si è svolta la cerimonia per la firma dell'accordo che consentirà ai dipendenti dell'ospedale, anche se non residenti a Bergamo, di poter iscrivere i propri figli agli asili nido comunali.

Attualmente i dipendenti - il 70 per cento sono donne, per un totale di 2.950 persone - potevano usufruire del servizio di nido interno dei Riuniti (ingresso da via XXIV Maggio), struttura gestita dal Comune che era comunque anche a disposizione della cittadinanza.

Il nido di via XXIV Maggio resterà aperto, ma i dipendenti dei Riuniti potranno appoggiarsi anche ad altre strutture dislocate in altri quartieri. Nella struttura di via Trucca invece non è stato previsto uno spazio per la realizzazione di un nido..

Alla firma dell'accordo erano presenti, oltre a Carlo Nicora, anche l'assessore Danilo Minuti e il responsabile dell'area infanzia del Comune, Ferruccio Bresciani.

r.clemente

© riproduzione riservata