Venerdì 29 Aprile 2011

Sabato nella Chiesa di Ognissanti
i funerali della donna travolta dal treno

Si svolgeranno sabato mattina, alle 10.30, nella Chiesa di Ognissanti al Cimitero monumentale di Bergamo, in viale Pirovano, i funerali di Rita Artina, la 53enne del Villaggio degli Sposi morta mercoledì mattina mentre attaversava i binari nei pressi del passaggio a livello della Trucca.

La donna aveva già attraversato i binari, ma i suoi cagnolini si erano attardati e per salvarli era tornato sui propri passi. Ma non ce l'ha fatta: le bestioline sono state uccise dal treno in transito e il guinzaglio, che la donna aveva avvolto attorno all'avambraccio, è rimasto impigliato nel convoglio non lasciandole scampo.

Rita Artina conosceva bene la zona, abitava infatti nelle case Aler di via Galmozzi, al Villaggio. Si era trasferita un anno fa, dopo aver perso il marito, Giorgio Astori, molto conosciuto per la sua attività nel settore musicale. Inizialmente accordatore di pianoforti al conservatorio, per decenni si era distinto come organista suonando in numerose chiese del capoluogo e della provincia. La coppia, prima della scomparsa dell'uomo, abitava in via Broseta, al quartiere Loreto, in prossimità della sede della Croce Rossa.

«Mia madre – ha detto ieri la figlia Chiara, che abita a Stezzano – era una persona trasparente, bastava parlarci per rendersi subito conto del suo spessore umano».

Leggi di più su L'Eco in edicola venerdì 29 aprile

a.ceresoli

© riproduzione riservata