Mercoledì 04 Maggio 2011

Palosco, il sindaco avvisa:
«In arrivo 30 profughi»

Con un manifesto il sindaco leghista di Palosco, Massimo Pinetti, ha comunicato agli abitanti del paese che nei prossimi giorni, forse già da mercoledì 4 maggio, Palosco ospiterà una trentina di profughi nordafricani.

Il sindaco ha espresso il suo disappunto nei confronti del prefetto di Bergamo Camillo Andreana, che il 2 maggio, con una breve telefonata, ritenuta poco esaustiva dal primo cittadino, ha comunicato all'amministrazione comunale l'arrivo dei profughi.

Nel volantino si legge che «L'amministrazione comunale, pur apprezzando le finalità e le motivazioni umanitarie, ha espresso al prefetto il proprio disappunto per un'iniziativa intrapresa in modo unilaterale e frettoloso senza la preventiva informazione alla comunità di Palosco e soprattutto senza chiarire alcun dettaglio sulle modalità e la tempistica della permanenza».

I profughi in realtà non saranno a carico del Comune, ma verrano ospitati dall'istituto Palazzolo delle suore Poverelle con la collaborazione della Caritas. Il sindaco ha dichiarato di non essere contrario a questo atto di solidarietà, ma solo di non essere stato informato a sufficienza e di avere voluto avvisare i suoi concittadini della prossima presenza in paese di un alto numero di immigrati.

m.marzulli

© riproduzione riservata