Venerdì 13 Maggio 2011

Scompare a undici anni
Ritrovato dopo cinque ore

Un ragazzino di 11 anni non rientra a casa dopo la scuola e, appena i genitori chiamano i carabinieri, scendono in campo decine di soccorritori che in poche ore riescono a rintracciarlo. Dopo il drammatico caso di Yara Gambirasio l'allerta per i minori scomparsi nella Bergamasca è ai massimi livelli e giovedì pomeriggio 12 maggio, in un comune dell'hinterland di cui omettiamo l'indicazione per tutelare il piccolo protagonista della vicenda, la macchina dei soccorsi ha funzionato.

Tutto è cominciato verso le 14,30, quando la mamma del ragazzino si è rivolta ai carabinieri raccontando che il figlio, uscito da scuola alle 13,10 in sella alla sua bici, non era tornato a casa, un comportamento strano per lui.

I carabinieri sono scesi in campo per cercare il ragazzino con tutti gli uomini e le pattuglie disponibili, in stretta collaborazione con il comune, la polizia locale e la protezione civile. L'Arma ha messo a disposizione anche il proprio elicottero, che è decollato dalla base di Orio e ha sorvolato la zona per circa un'ora, mentre la protezione civile ha impiegato le unità cinofile.

Il comune di residenza del ragazzino, tramite un apposito servizio telematico attivato da alcuni anni, ha inviato un sms al telefonino di tutti i cittadini segnalando la scomparsa del minore. Verso le 19 il ragazzino è stato trovato nel centro sportivo del suo paese. S'era nascosto là perché, a quanto si è appreso, nei giorni scorsi aveva preso una nota e non aveva avuto il coraggio di parlarne coi genitori.

Leggi di più su L'Eco di venerdì 13 maggio


m.sanfilippo

© riproduzione riservata