Martedì 17 Maggio 2011

Convivente minacciata di morte
Armi sequestrate a un vigilantes

Ha minacciato la convivente di ucciderla e di farlo usando le armi che ha in casa, essendo lui una guardia giurata. I vicini, sentendo il violento litigio, hanno quindi chiamato la polizia che è intervenuta in via Foscolo, a Bergamo, dove un vigilantes di 43 anni è stato denunciato per minacce aggravate. All'uomo sono state sequestrate le armi.

Tutto è successo nella notte tra lunedì 16 e martedì 17 maggio: intorno a mezzanotte e mezza i vicini di casa della coppia ha sentito le forti grida provenire dall'appartamento e hanno quindi chiamato la polizia. Sul posto alcuni agenti della questura.

L'uomo ha faticato a tranquillizzarsi e, probabilmente sotto choc, ha inviato un sms alla sorella annunciandole di voler togliersi la vita. In stato di ebbrezza e molto alterato, la polizia ha ritirato all'uomo, a scopo precauzionale, le armi che utilizza per svolgere il suo lavoro.

© riproduzione riservata