Mercoledì 25 Maggio 2011

Sperona i carabinieri in auto
Militari feriti, ladro catturato

Quando ha visto l'auto dei carabinieri nello specchietto retrovisore, ha accelerato ed è fuggito. A questo punto i militari hanno trovato conferma ai sospetti che li avevano portati a seguire quella vettura: il conducente aveva qualcosa da nascondere.

Che cosa, lo si è capito dopo un inseguimento di parecchi chilometri, con due militari speronati e finiti in ospedale (lesioni lievi): la Seat Leon su cui viaggiava risultava rubata nel Bresciano. Lui è stato portato in caserma e arrestato per ricettazione e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Tutto comincia poco dopo le 19,30 sull'ex statale Francesca, all'altezza di Isso. Quando i carabinieri cercano di affiancarlo e di tagliargli la strada, quello sperona la vettura dell'Arma. Che, all'altezza di Mozzanica, finisce contro un palo. I due carabinieri riportano ferite lievi, l'auto è fuori uso. Ma, nel frattempo, sono arrivati altri quattro equipaggi a rinforzo. Preso.

Leggi di più su L'Eco in edicola mercoledì 25 maggio

a.ceresoli

© riproduzione riservata