Venerdì 03 Giugno 2011

Bufera calcioscommesse
Venerdì i primi interrogatori

Il giorno dedicato alla Festa della Repubblica ha contribuito ad abbassare leggermente i toni della vicenda, ma da venerdì 3 giugno si comincia a fare sul serio. L'inchiesta «Last bet», quella condotta dalla Procura di Cremona che mercoledì ha portato all'arresto di 16 persone tra cui calciatori, ex calciatori e dirigenti, inizierà l'importante fase degli interrogatori.

Alle ore 12, infatti, saranno in sette attualmente detenuti nel carcere di Cremona, tra cui il portiere Marco Paoloni, indicato da più parti come figura centrale dell'organizzazione, tradotto nelle scorse ore dal carcere di Benevento fino al capoluogo lombardo, a comparire davanti al gip Guido Salvini.

E mentre il Procuratore della Federcalcio Stefano Palazzi, dopo aver formalmente aperto già mercoledì un fascicolo, ha alzato il telefono e ha chiesto ufficialmente il prima possibile le carte dell'inchiesta al pm Roberto Di Martino e il presidente della Lega di B Andrea Abodi ha annunciato che playoff e playout seguiranno normalmente il loro corso, giovedì stato un susseguirsi di discolpe via stampa di alcuni dei protagonisti della vicenda, indagati, com'è il caso di Cristiano Doni, il capitano atalantino finito nell'occhio del ciclone.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata