Mercoledì 08 Giugno 2011

Arriva la Zona 30 alla Malpensata
C'è il «sì» della Giunta comunale

La Giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo che prevede l'istituzione della Zona 30 al quartiere della Malpensata. Si arriverà così al declassamento di via San Giovanni Bosco con la posa di dossi e semafori e alla realizzazione di percorsi ciclopedonali che interesseranno in particolare le vie Bosco, Furietti e Zanica, oltre al completamento della pista ciclabile lungo il Morla.

«Non c'è alcuna preclusione a declassare via don Bosco – aveva spiegato l'altro giorno l'assessore alla Mobilità Gianfranco Ceci –. Atb non farà i salti di gioia, ma se il quartiere vuole dossi o semafori noi li metteremo».

L'unica incognita riguarda la copertura finanziaria (880 mila euro): se sarà confermata, i lavori partiranno in autunno, in caso contrario dovranno slittare alla prossima primavera. Novità anche sul fronte della sicurezza: Attualmente la zona rientra nelle competente del nucleo territoriale sud, assieme ad altri quartieri del centro. Col piano di riordino della polizia municipale quest'ultimo organico salirà dalle attuali 15 a 30 unità, consentendo un pattugliamento sia diurno che serale.

Nel corso della seduta, la Giunta comunale ha stanziato 100 mila euro per impianti di aria condizionata al centro diurno alla Celadina, in via dei Carpinoni e per la biblioteca Betty Ambiveri.

e.roncalli

© riproduzione riservata