Venerdì 17 Giugno 2011

La tragedia di Yara: «Sul corpo
tracce di polveri da cantiere»

Nuove indiscrezioni sull'autopsia eseguita sul corpo di Yara. Questa volta sono emerse nel corso della trasmissione televisiva «Iceberg», in onda ieri sera su Telelombardia, secondo la quale sarebbero state trovate tracce di polveri assimilabili a quelle che respirano gli operai nei cantieri. Secondo l'emittente televisiva «la notizia è trapelata da una fonte veramente molto qualificata che ha avuto modo di seguire l'autopsia sul corpo di Yara. La presenza di queste polveri ce l'ha data per certa».

Questa indiscrezione va ad aggiungersi a quella, già emersa ad aprile, del ritrovamento di alcuni piccoli filamenti di juta, compatibili con i sacchi usati nell'edilizia. Le fibre erano state repertate nel retro dei leggings che Yara Gambirasio indossava, in particolare nell'interstizio che si crea tra la parte superiore del pantalone e la zona lombare.

La presenza di reperti come questi potrebbe nuovamente portare l'attenzione sul cantiere «ex Sobea» di Mapello, che si trova a poca distanza dal palazzetto dello sport dove Yara era stata vista per l'ultima volta: i cani da ricerca, nei giorni successivi alla scomparsa, puntarono proprio verso quel cantiere, dove fu anche sequestrato (e poi dissequestrato dopo i sopralluoghi e gli accertamenti del caso) uno stanzino.

Si continua sul Dna E mentre sul fronte investigativo continua la comparazione della traccia di Dna estranea e «altamente indiziaria» isolata sugli slip di Yara (fino ad ora i confronti coi campioni prelevati in questi mesi hanno dato esito negativo), il caso della tredicenne di Brembate Sopra sarà di nuovo trattato nella trasmissione televisiva «Quarto Grado», condotta da Salvo Sottile su Retequattro. Il programma, in onda alle 21,10, si occupa della vicenda ormai da diversi mesi e già nelle precedenti puntate aveva diffuso alcune indiscrezioni. Salvo Sottile oggi farà il punto dei sei mesi di indagini sull'assassinio della piccola ginnasta, scomparsa il 26 novembre da Brembate Sopra e ritrovata morta a Chignolo d'Isola tre mesi dopo.

e.roncalli

© riproduzione riservata