Venerdì 17 Giugno 2011

Sebino, al via Summer School
con i Nobel Spence e Mortensen

Sfiora quasi i cento partecipanti la ottava edizione della I.S.E.O Summer School, il prestigioso corso di economia organizzato dall'Istituto I.S.E.O che prenderà il via sabato 18 con due Premi Nobel, celeberrimi economisti e 97 studenti provenienti dalle più importanti università del mondo. Anche l'edizione 2011, dal titolo “ Diseguaglianze globali ”, porterà a Iseo un gruppo scelto di brillanti giovani economisti che vengono a confrontarsi con i “mostri sacri” del pensiero economico mondiale.

A fronte di oltre 150 richieste pervenute sono state accolte le domande di 97 studenti laureati in economia, ingegneria, matematica, fisica, legge e scienze sociali provenienti da 73 tra le più importanti università del mondo e da 48 nazioni diverse: dal Guatemala al Pakistan, dall'Arabia Saudita al Sud Africa, dagli Stati Uniti all'Uzbekistan e da Singapore fino alla Bolivia, comprendendo molti giovani provenienti da Paesi in via di sviluppo che studiano nei più affermati atenei del pianeta.

E l'edizione ormai alle porte conferma il trend in continua crescita della Summer School: dai 36 studenti della prima edizione nel 2004 si è arrivati fino ai 74 iscritti nel 2007, agli 84 partecipanti del 2010 fino ad arrivare ai 97 di quest'anno. Il successo del corso peraltro è dovuto soprattutto alla grande fama che l'istituto I.S.E.O si è costruito nel paronama accademico internazionale in questi anni, proprio grazie al passaparola degli studenti delle varie edizioni del corso estivo.

Entrando nei dettagli della prossima edizione, in programma dal 18 al 25 giugno, due saranno i Premi Nobel in cattedra: Michael Spence (Nobel 2001), grande amico dell'istituto, e il Premio Nobel attualmente in carica Dale Mortensen che giunge sul Sebino per la prima volta. Accanto a loro interverranno economisti di fama internazionale come Robert Wescott (già capo dei consiglieri economici di Bill Clinton alla Casa Bianca), Ha Joon Chang (Professore all'Università di Cambridge), Paul Segal ( Professore alla Sussex University), Colin Sage ( Professore alla University College Cork) e Carlo Scarpa ( Professore presso l'Università di Brescia).

Di grande attualità i temi su cui gli studenti si confronteranno direttamente con i docenti: la sfida lanciata dai mercati emergenti ai grandi colossi economici, il mercato del lavoro con particolare attenzione al tema della disoccupazione in Europa e nel mondo, il complesso rapporto tra risorse naturali e ricchezza di un Paese, lo stato dell'arte della povertà nel mondo con riferimenti alle tematiche di grande attualità legate all'immigrazione, e molti altri temi ancora.

Come sempre inoltre durante la settimana sarà organizzato un convegno pubblico sul tema della Summer School: il seminario, che sarà il XXXVIII incontro di studi internazionali, si terrà al Centro Culturale Sebinia di Sarnico il prossimo 22 Giugno 2011.

Relatori saranno il Prof.Dale Mortensen e il Prof.Carlo Scarpa. E la ottava edizione del prestigioso corso conferma il ruolo di spicco che l'associazione non profit mantiene da ormai tredici anni nella promozione e nello studio delle discipline economiche e delle scienze sociali. Sotto la guida del Professor Modigliani infatti l'istituto I.S.E.O è stato al centro del dibattito economico e politico italiano, soprattutto in occasione della presentazione del “Manifesto contro la disoccupazione in Europa” promosso dallo stesso Modigliani e sottoscritto da importanti economisti di tutto il mondo.

Nel corso dei suoi dodici anni di attività l'istituto ha inoltre organizzato 37 convegni, incontri e seminari internazionali ai quali hanno preso parte ben 26 Premi Nobel per l'economia oltre ai più affermati economisti, membri di governi europei, rappresentanti di associazioni degli imprenditori e sindacali. L'iniziativa della summerschool è realizzata in collaborazione con il Kiel Institute for World Economy, celeberrima fucina di classe dirigente per il mondo intero.

Nelle precedenti edizioni la I.S.E.O summerschool è stata frequentata da 391 giovani provenienti da ben 72 nazioni diverse e 169 tra le più prestigiose facoltà del mondo ( fra le altre Harvard, Cambridge, Oxford, London School of Economics, Mit).

A favore degli studenti sono state messe a disposizione borse di studio offerte da enti ed aziende locali che hanno permesso la partecipazione alla settimana di studio anche a giovani provenienti da Paesi emergenti.

Anche la conferenza pubblica è realizzata grazie al supporto di sponsor privati, ovvero la Fondazione Popolare di Bergamo e Banca Network. A fare da corollario alle lezioni escursioni nelle città del Nord Italia, tra cui Venezia, momenti di svago sul Sebino, cene presso ristoranti e pizzerie iseane e il tradizionale appuntamento con la cena di gala presso palazzo Lana, ospiti della cantina Berlucchi.

Info www.istiseo.org

e.roncalli

© riproduzione riservata