Venerdì 17 Giugno 2011

Macconi (PDL): «Molto rumore per nulla»

Sulla querelle innescata dall'installazione dei cartelli stradali in dialetto interviene il vice coordinatore del Popolo della Libertà Pietro Macconi: «È la solita polemica nostrana – taglia corto – Piuttosto, fa specie che dopo la movida di ieri sera, che ha segnato un ulteriore successo nella strategia dell'Amministrazione Tentorio per rispondere alle esigenze di cittadini e commercianti per la rivitalizzazione della Città, gli interventi di oggi si concentrino sui cartelli in bergamasco».

«D'altro canto, noi del PDL siamo favorevoli alla valorizzazione della tradizione, per cui ben vengano gli interventi nel settore della segnaletica – precisa Macconi – Una presenza che certo non può disturbare, anche per la forma assunta, con l'inserimento delle origini etimologiche». Insomma, secondo il vice coordinatore, «si sta facendo molto rumore per nulla. Il polverone che qualcuno sta sollevando mi fa pensare che non si ha niente di meglio su cui dire la propria».

e.roncalli

© riproduzione riservata