Lunedì 20 Giugno 2011

Portici sul Sentierone
Si completa il restauro

Lo storico complesso dei portici del Sentierone, quello che porta le firme prestigiose di Marcello Piacentini e Giuseppe Quarteroni, ritrova lo smalto di un tempo a piccoli passi, come il restauro di un grande e monumentale mosaico. Questa volta è toccato alla facciata su piazza Vittorio Veneto e il lavoro, che si è concluso nelle scorse settimane, ha assunto un significato del tutto speciale: «Questo ulteriore passo che abbiamo affrontato nella manutenzione dell'edificio – spiega Francesco Perolari, amministratore delegato dell'Immobiliare Fiera proprietaria di buona parte dell'edifico – vuole essere anche un omaggio a Bergamo laddove si svolgono alcune delle più significative manifestazioni cittadine come il giuramento della Guardia di Finanza. Non solo: l'intervento va di pari passo con l'importante sistemazione di piazza Dante per il quale naturalmente ringraziamo l'Amministrazione».

Il cantiere? Come al solito, un lavoro da specialisti (Arco restauri e la ditta Brignoli di Tranquillo Paleari): prima la pulizia della delicata pietra e dei motivi ornamentali e quindi il trattamento per proteggere la stessa facciata dagli agenti atmosferici e dalla smog. Negli anni scorsi, l'Immobiliare Fiera aveva provveduto a più riprese alla manutenzione delle facciate e delle volte, comprese le colonne bersaglio di writers. Ora si andrà avanti sul fronte opposto: «Proprio in questi giorni – aggiunge Perolari – è partito il cantiere sul Sentierone verso la chiesa di San Bartolomeo dove già lo scorso anno avevamo provveduto a pulire una parte dell'immobile. Servirà all'incirca un mese, ma una volta conclusi anche questi lavori, potremo finalmente guardare l'edificio con la consapevolezza di averlo riportato al decoro che merita in quasi tutto il suo perimetro».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata