Sabato 25 Giugno 2011

Vilminore: un casolare in fiamme
In fumo il tetto di 320 metri quadrati

Un incendio è scoppiato sabato 25 giugno in un casolare in località Fucine di Vilminore di Scalve. I vigili del fuoco hanno impiegato due ore per domare le fiamme che hanno distrutto il tetto di 320 metri quadrati. Nessuna persona è rimasta ferita. Con il tetto è bruciato anche il secondo piano dello stabile e la parte vecchia dell'edificio, adibita a magazzino.

Il casolare che è stato interessato dal rogo si divide in due strutture: c'è un appartamento, finito di ristrutturare nei mesi scorsi, che è utilizzato in estate come residenza per le vacanze. Ed era disabitato perché la proprietaria sarebbe dovuta arrivare proprio sabato.

La parte vecchia dello stabile, dal quale ha probabilmente preso il via l'incendio (ma non si conoscono ancora le cause), è utilizzata saltuariamente, come sorta di magazzino, per portare a termine piccoli lavori, ed è in comproprietà tra numerose persone.

Verso le 14 è stata notata una colonnina di fumo uscire dal casolare e le fiamme si sono rapidamente propagate anche a causa del vento. Sono intervenuti i vigili del fuoco di Clusone, Lovere e Gazzaniga che si sono prodigati per spegnere il fuoco. Non ci sono stati comunque feriti o intossicati.

Uno dei proprietari della parte vecchia è stato tra i primi a intervenire e a tentare - inutilmente - di spegnere il fuoco con secchiate d'acqua. I danni non sono stati ancora quantificati.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata