Giovedì 21 Luglio 2011

Ospedale, stop alle polemiche
«Obiettivo è l'apertura nel 2012»

L'obiettivo è uno solo, e l'impegno politico è inderogabile: aprire il nuovo ospedale di Bergamo alla Trucca entro il 2012. Parlano a una sola voce gli assessori bergamaschi in Regione Marcello Raimondi, Pdl, responsabile di Ambiente, energia e reti e Daniele Belotti, Lega, titolare dell'Urbanistica. A loro si aggiungono il consigliere regionale Carlo Saffioti (Pdl), già in Commissione sanità e il già consigliere del Pirellone e componente della stessa Commissione Pietro Macconi (Pdl).

«L'impegno politico di tutta la Giunta regionale, dell'Amministrazione e dei soggetti istituzionali coinvolti nell'opera – sottolinea Marcello Raimondi – è aprire il nuovo ospedale di Bergamo nel 2012».

Netto l'assessore Daniele Belotti: «È spiacevole assistere a sterili polemiche attorno a un'opera così importante, la più grande per la Bergamasca dal Dopoguerra: un'opera che sarà un orgoglio per tutti, il migliore ospedale d'Italia e uno dei migliori di Europa. E il nostro obiettivo è aprirlo entro il 2012».

Polemiche sterili anche per Carlo Saffioti: «Se criticità si vogliono trovare, ci si dovrebbe chiedere perché sia scelta l'area alla Trucca, tenendo conto del fatto che era l'unica possibile, comunque. Di fatto, che servano opere aggiuntive e migliorie è cosa normale: il progetto è degli anni '90. In una struttura così complessa, oltretutto, è assurdo parlare di costi lievitati: siamo al 20% in più della spesa preventivata».

E fiducia nell'operato di Regione e Riuniti viene confermata anche da Pietro Macconi: «Si deve arrivare in fondo nel più breve tempo possibile. E la Regione e i Riuniti finora hanno agito con correttezza».

Leggi di più su L'Eco di Bergamo del 21 luglio

e.roncalli

© riproduzione riservata