Martedì 02 Agosto 2011

Perdono d'Assisi in S.Alessandro
Processione con 2.000 persone

Oltre 5.000 persone sono arrivate martedì 2 agosto nella basilica di Sant'Alessandro in Colonna per l'antica ricorrenza del Santo Perdono d'Assisi. Fedeli dalla Bergamasca, ma anche dalla Brianza, dal Comasco e dal Lecchese. Il momento clou della giornata è stata la processione penitenziale del «santo passaggio» per le vie attorno alla basilica, per indicare simbolicamente il passaggio dei defunti dalla sfera terrena a quella celeste. 2000 i partecipanti.

È stata guidata dal vescovo ausiliare emerito mons. Lino Belotti e dal prevosto monsignor Gianni Carzaniga. Poi la Messa solenne in basilica. «Bisogna parlare di più del profondo significato dell'indulgenza, perché tanti non sanno neppure che cosa è. È più difficile parlarne oggi rispetto al recente passato, perché nel nostro tempo aumentano le persone non credenti, quelle che ritengono di essere sempre giuste e quelle che non credono al peccato».

Nel corso della giornata si sono rinnovate anche le iscrizioni all'associazione del Perdono d'Assisi, guidata da Stefano Rovetta e che conta 80.000 iscritti.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata