Giovedì 18 Agosto 2011

Madrid accoglie Papa Benedetto
La protesta sfiora i bergamaschi

C'erano anche alcuni bergamaschi mercoledì sera alla Puerta del Sol, dove si sono verificati diverbi fra un gruppo di «indignados» e i giovani convenuti a Madrid per la Giornata mondiale della gioventù. Urla, qualche parola pesante, niente di più.

Se qualche «indignados» (piuttosto su di età, in verità) ha apostrofato i ragazzi duramente, questi hanno risposto semplicemente scandendo sempre più forte come slogan «Il Papa verrà». Tutto qui. Qualche momento di tensione.

La giornata di giovedì invece per i giovani bergamaschi si è aperta con la catechesi tenuta dal vescovo di Lucca, monsignor Italo Castellani, nella parrocchia di San Josè Obrero, alle porte di Madrid, quartier generale della delegazione bergamasca (1500 giovani).

Nel tardo pomeriggio il trasferimento nel centro della città per l'accoglienza del Papa. Nella notte fra mercoledì e giovedì piccola disavventura per un gruppo del vicariato di Casazza: hanno trovato il cancello della palestra dove dormono chiuso. Si sono consolati dormendo sotto le stelle.

r.clemente

© riproduzione riservata