Lunedì 29 Agosto 2011

Il sindaco di Azzone a Milano
con l'Ape Quargo del Comune

L'aveva annunciato e ha mantenuto la promessa. Pierantonio Piccini, sindaco di Azzone, è giunto al Pirellone con l'Ape Quargo. Azzone con i suoi 437 abitanti è l'unico della valle che rischia di essere cancellato dal capitolo della manovra che prevede gli accorpamenti di piccoli Comuni.

«Si sta ragionando solo ed esclusivamente su base economica – dice Piccini –, non si vogliono neanche prendere in considerazione le differenze culturali che esistono nei nostri paesi. E sono importantissime: dalla diversità nasce il confronto. Per questo non si possono eliminare i Comuni, per quanto piccoli essi siano».

Con un'andatura massima di 80 chilometri all'ora, dopo un viaggio di cinque ore è arrivato a destinazione. Il furgoncino è stato adeguatamente addobbato: sul retro è stato appeso un cartello con la scritta «Queste sono le nostre auto blu».

e.roncalli

© riproduzione riservata