Domenica 04 Settembre 2011

E' morto Mino Martinazzoli
Fu l'ultimo segretario della Dc

È morto questa mattina a Brescia Mino Martinazzoli. Era malato da tempo. Martinazzoli, ultimo segretario della Democrazia Cristiana e primo del Partito popolare italiano, avrebbe compiuto 80 anni il 30 novembre. È stato senatore dal 1972 al 1983 e dal 1992 al 1994 e deputato dal 1983 al 1992. Martinazzoli, che fu più volte ministro, ha ricoperto anche la carica di sindaco di Brescia. Mino Martinazzoli, ex segretario della Dc, è morto oggi a Brescia.

I funerali sono previsti martedì, alle 15.30, nel Duomo di Brescia.


Numerose le testimonianze di cordoglio da parte di politici e uomini di cultura. Il leader dell'Udc, Pierferdinando Casini, nel dirsi "profondamente rattristato" per la scomparsa del politico, con il quale aveva "collaborato da giovane parlamentare nella vita della Democrazia Cristiana", afferma: "Da lui mi hanno diviso non pochi giudizi politici, ma non e'mai venuta meno la stima e il rispetto per la persona e per le sue qualita' intellettuali e morali". "Mi unisco - conclude Casini - con profondo cordoglio ai familiari e agli amici che ne piangono la scomparsa".


Con la scomparsa di Mino Martinazzoli l'Italia perde "un grande maestro". Lo ha detto il vicesegretario del Pd, Enrico Letta, commentando la notizia della morte dell'ex dirigente Dc: "Apprendo la notizia della scomparsa di Martinazzoli con profondo dolore. Perdiamo e piangiamo un grande maestro e un insostituibile punto di riferimento politico e culturale. Da oggi siamo più soli".

"Con Mino Martinazzoli se ne va un uomo che ha messo passione, competenza e cultura in ogni passo della sua vita professionale e politica. Se ne va anche un 'pezzò decisivo e importante della storia politica italiana: Senza la sua scelta coraggiosa di traghettare i cattolici democratici dalla Dc nella nuova stagione politica degli anni 90, non sarebbero nati l'Ulivo e il Pd. Un'intera generazione gli è poi debitrice di indimenticabili momenti di entusiasmo e speranze. Alla sua famiglia le condoglianze di tutti i deputati del gruppo del Pd e mie personali, con affetto e dolore". Lo afferma Dario Franceschini, capogruppo del Pd alla Camera in un messaggio di cordoglio.

Profondo cordoglio per la morte di Mino Martinazzoli è stato espresso, in un messaggio alla famiglia, dal presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni. "Uomo politico, studioso e statista di rilievo - sottolinea Formigoni - abbiamo prima militato insieme nella Democrazia cristiana; poi siamo stati avversari fino alla competizione regionale del 2000 che ci vide candidati alla presidenza per due schieramenti contrapposti: ma lo abbiamo fatto rispetto reciproco e nella comune difesa dei valori di democrazia e di partecipazione popolare".


LA SCHEDA
Martinazzoli è nato ad Orzinuovi il 30 novembre del 1931. Avvocato, fu uno dei principali esponenti della corrente della sinistra politica della Democrazia Cristiana, di cui è stato l'ultimo segretario nazionale guidando la trasformazione del partito nel Ppi nel 1994. Nella sua lunga carriera politica è stato ministro della Difesa dal 1989 al 1990, della Giustizia dal 1893 al 1986 e delle Riforme istituzionali dal 1991 al 1992. Martinazzoli fu anche sindaco di Brescia dal 1994 al 1998 e nel 2000 guidò la coalizione di centrosinistra nella corsa per il Pirellone, poi vinta da Roberto Formigoni, dove fu consigliere regionale fino al 2005. 

e.roncalli

© riproduzione riservata