Scuola, gli esami di settembre:
bocciato il 7 % degli studenti

A pochissimi giorni dal suono della prima campanella per quasi 169 mila  studenti bergamaschi, il 93 % di chi era stato rimandato a settembre ha dimostrato di meritare il passaggio all'anno successivo, colmando le lacune. Bocciati al 7%.

Scuola, gli esami di settembre: bocciato il 7 % degli studenti

A pochissimi giorni dal suono della prima campanella per quasi 169 mila  studenti bergamaschi, il 93 % di chi era stato rimandato a settembre ha dimostrato di meritare il passaggio all'anno successivo, colmando le lacune. Il 7% dei ragazzi invece tornerà sullo stesso banco dell'anno scorso.

Lo confermano i risultati finali pubblicati sulle bacheche delle scuole relativi agli esiti dei rimandati a settembre nelle superiori della città. Risultati in chiaroscuro: se da una parte restano ancora un po' troppi respinti, dall'altra c'è un continuo miglioramento sulla percentuale d'insuccessi rispetto agli anni passati.

Emerge infatti che su una decina d'istituti i cosiddetti «giudizi sospesi» diminuiscono anche quest'anno. Nel settembre del 2009 la stessa statistica registrava un 8,5% di bocciati mentre dodici mesi fa l'8%. Quest'anno si scende ancora sotto e si arriva a poco più del 7%. Una flessione lenta, ma che fa ben sperare per il futuro. Sempre al lumicino come tutti gli anni le bocciature nelle scuole private.

Tutti i dettagli su L'Eco di Bergamo del 10 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA