Giovedì 22 Settembre 2011

Rapina e chiude in bagno i clienti
Colpo in un locale di Villongo

Ha rapinato un locale notturno armato di pistola, ha chiuso in bagno il titolare, i dipendenti e i clienti ed è poi scappato con un bel bottino e con tanto di registrazioni della videosorveglianza. Non pensava però di essere intercettato dai carabinieri e quindi arrestato per rapina e sequestro di persona. È successo nella notte tra mercoledì 21 e giovedì 22 settembre a Villongo e in manette è finito un bergamasco di 43 anni.

Intorno alle 3.30 l'uomo con il casco in testa e armato di pistola è entrato nel locale notturno New Oro Games di via Sant'Anna. Qui ha minacciato il titolare e ha razziato i soldi in cassa - circa 2 mila euro -, il denaro del cambiamonete, portando via anche il cellulare e il portafogli del personale del locale e dei due clienti ancora presenti.

Prima di scappare con il bottino, il rapinatore ha anche chiuso in bagno il titolare e chi era presente nel locale, portandosi via i filmati delle telecamere interne e fuggendo a bordo della Fiat Punto di uno dei dipendenti del locale.

A intercettarlo i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Clusone sulla statale 42 che, intorno alle 4, lo hanno individuato. È scattato un inseguimento. Il rapinatore è stato quindi fermato e arrestato per rapina e sequestro di persona: si tratta di un bergamasco di 43 anni residente a Grassobbio e gestore di locali nella Bergamasca. L'uomo è stato trasferito nel carcere di Bergamo.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata