Sabato 24 Settembre 2011

Maratona, domenica città chiusa
Niente auto dalle 8 fino alle 14

I tifosi dell'Atalanta che domenica vorranno raggiungere lo stadio per la partita contro il Novara (le squadre saranno in campo alle 15, ndr) possono stare tranquilli, in base alle informazioni fornite dal Comune: il blocco totale del traffico previsto all'interno della circonvallazione e dell'asse interurbano istituito per garantire il corretto svolgimento della «Maratona Internazionale Città di Bergamo», avverrà dalle 8 fino alle 14 e non più fino alle 15. Tra l'altro se – come avviene molto spesso – l'ultimo concorrente taglierà prima il traguardo tutto il blocco verrà rimosso all'istante anche prima delle 14 creando ancora meno disagi.

CITTA' ALTA FUORI DAL BLOCCO
Sono esclusi dal blocco totale i veicoli a servizio dell'organizzazione utilizzati per lo svolgimento della manifestazione identificati da contrassegno. Esclusi dal provvedimento anche i residenti sui Colli di Città Alta e Castagneta i quali potranno utilizzare per l'uscita e per l'entrata via Borgo Canale con immissione sul percorso per gli Ospedali Riuniti, le vie Castagneta, Pascolo dei Tedeschi e Fontana. Il blocco totale del traffico veicolare non si applica nemmeno su tratti di strade di collegamento tra il confine comunale e i seguenti parcheggi periferici: area parcheggio Città Mercato di via Carducci, parcheggio di via Corridoni, area della Malpensata, piazzale ex fiera a Celadina, area parcheggio del Monterosso accanto a via Buttaro vicino alla circonvallazione, parcheggio d'interscambio di via San Bernardino al rondò di Colognola.

I DIVIETI DI SOSTA
L'ordinanza emessa dal comandante della polizia locale, oltre a dare notizia del blocco totale, sempre per domenica, impone anche alcuni divieti di sosta da tenere assolutamente in considerazione: dalle 6 alle 14 divieto di sosta con rimozione forzata in via Moroni nel tratto compreso tra via Palma il Vecchio e via Carducci. Dalle 6 alle 15 in piazza Matteotti nel tratto compreso tra l'intersezione con largo Belotti e l'intersezione con via XX Settembre ad esclusione dei veicoli dell'organizzazione e dei mezzi di soccorso. Divieto di circolazione, invece, in viale Roma nel tratto compreso tra l'intersezione con largo Porta Nuova e quella con viale Vittorio Emanuele. In caso di violazione dei divieti verranno applicate le sanzioni previste dal codice della Strada che possono partire da 80 euro per arrivare a 318 euro.

IL PERCORSO
Il percorso della manifestazione interesserà le seguenti vie cittadine che naturalmente, visto il blocco totale, saranno transennate e protette dal traffico: piazza Vittorio Veneto, viale Roma, via Tasca, Rotonda dei Mille, via Garibaldi, via Mazzini, via XXIV Maggio, via Diaz, via Nullo, via Broseta, via Corpo Italiano di Liberazione, via Coghetti, via Goldoni, via Goethe, largo Ragazzi del 99, via Curie, via Croce Rossa, via Broseta, via Lochis, via Longuelo, via Puccini, via del Polaresco, via Brembilla, via Briantea, via Carducci, via Moroni (nel tratto compreso tra la via Carducci e la via Palma il Vecchio), piazza Pontida, largo 5 vie, via Zambonate, via Tiraboschi, largo Porta Nuova, via Camozzi, via Frizzoni, via del Galgario, via Suardi, via Noli, via A. Da Calepio, piazza Sant'Anna, via Ghislandi, via Bronzetti, via Corridoni, via Milazzo, piazzale Olimpiadi, via Ponte Pietra, via Tremana, viale Giulio Cesare, via Leonardo da Vinci, via Galilei, via Torricelli, viale Giulio Cesare, via Quintino Basso, via Pescaria, via Pilo, via Crocefisso, via Ruggeri da Stabello, via Baioni, via Rossi, via Vanoni, via Pescaria, via Baioni, via Sauro, piazzale Oberdan, via Battisti, via S. Giovanni, via Verdi, via Petrarca, viale Roma, Sentierone.

PER L'OSPEDALE

In caso di necessità il percorso da seguire per accedere agli ospedali Riuniti è via Longuelo, via Lochis, via Broseta, via Lidice, piazzale Risorgimento, via Bonomini, via Costituzione, via Statuto. Per l'uscita, invece, via Costituzione, via Bonomini, piazzale Risorgimento, via Broseta, via Corpo Italiano di Liberazione, via King. Presso il comando di polizia locale sarà attiva la linea telefonica 035/399559 per ottenere tutte le informazioni necessarie.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata