Mercoledì 28 Settembre 2011

Venerdì c'è «Scendi in campo»
In carcere la sfida sindaci-detenuti

Venerdì 30 settembre nel carcere di via Gleno 61 a Bergamo si terrà l'iniziativa “Scendi in Campo”, organizzata dal Consiglio dei Sindaci in accordo con il Comitato di Iniziativa Carcere e Territorio, con la collaborazione della Fondazione della Comunità Bergamasca e dell'Asl di Bergamo e con il sostegno dell'Atalanta e del Csi Bergamo.

“Scendi in campo” evoca la partita di calcetto che una rappresentanza di sindaci orobici disputerà con una squadra di ospiti della casa circondariale: la scelta di uno sport come il calcio non è casuale, dal momento che esso è spesso un momento di forte aggregazione in grado di superare disuguaglianze e contrasti.

L'iniziativa vorrebbe accostare ad una realtà poco conosciuta ma molto vicina al territorio, ed auspicabilmente ad indurre ad una riflessione, dal momento che è proprio sul territorio che gli ex detenuti gravitano una volta scontata la pena.

I sindaci hanno aderito in massa a questa iniziativa: sono infatti circa 200 gli amministratori locali che interverranno in rappresentanza dei Comuni bergamaschi e che avranno l'opportunità di visitare gli ambienti della casa circondariale, constatare le condizioni dei detenuti, della struttura, ma anche dello sforzo quotidianamente profuso dal personale ivi impiegato per garantire agli ospiti le migliori condizioni possibili

Al termine della partita si terrà la premiazione della squadra vincitrice con una coppa offerta dal Csi Bergamo. Sindaci e detenuti saranno vestiti e dotati di palloni dall'Atalanta.

a.ceresoli

© riproduzione riservata