Lunedì 10 Ottobre 2011

Sequestrati 40 kg di hashish
Valore sul mercato 200 mila €

I carabinieri di Osio Sotto hanno arrestato un marocchino e sequestrato 40 kg di hashish che sul mercato avrebbero fruttato circa 200 mila euro. Tutto è nato da un controllo in strada, lunedì 10 ottobre, con una Lancia Y che si è data alla fuga.

È successo verso le 10,30 in corso Vittorio Veneto. La Lancia Y, con a bordo due extracomunitari, non si è fermata allo stop, così è nato un inseguimento che si è concluso in via Mameli, sempre a Osio Sotto, quando i due fuggitivi si sono infilati in una via a fondo chiuso.

Vistisi in trappola, i due si sono gettati nel canale che scorre accanto alla via. Il conducente è riuscito a evitare di essere catturato lasciandosi trascinare dalla corrente, mentre il passeggero, un marocchino di 33 anni, A. A., è risalito dall'altra parte del canale e ha fermato un furgone domandando di essere trasportato in ospedale perché era caduto in acqua.

I carabinieri però nel frattempo avevano fatto il giro e hanno subito fermato il furgone bloccando il marocchino. I militari dell'Arma hanno controllato l'auto, aperto cofano e baule, e hanno scoperto tre borsoni pieni di panetti di hashish per un peso complessivo di 40 kg.

Il 33enne marocchino, residente a Osio Sotto, regolare ma pregiudicato, è stato così arrestato per detenzione di droga ai fini di spaccio e trasferito in carcere, considerati i suoi numerosi precedenti per spaccio. Indagini in corso per rintracciare il complice.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata