Martedì 18 Ottobre 2011

Acquistava biciclette rubate
e le vendeva in Ucraina: preso

Acquistava biciclette rubate da tossicodipendenti e le rivendeva in Ucraina. Un mercato che andava avanti ormai da alcuni mesi, tanto che sul suo terrazzo di casa e nel garage i carabinieri hanno trovato ben 7 bici anche di un certo valore. Un 51enne ucraino è stato così denunciato per ricettazione.

I militari dell'Arma, in seguito ad alcune indagini, si sono appostati a Porta Nuova e ai gardinetti hanno notato l'ucraino intento a comprare una bici. Dopo lo scambio, il 51enne è salito in sella e si è diretto verso la periferia. L'uomo è stato seguito dai carabinieri mentre entrava in un supermercato di via Borgo Palazzo. Lì, ha messo a segno un altro furto (prosciuto e vodka) ed è uscito. Ma proprio in quel momento i carabinieri lo hanno bloccato.

E' così scattata la denuncia. Accompagnato nella propria abitazione fra via Borgo Palazzo e via Pizzo Recastello, all'uomo sono state trovate altre sette bicilette: 3 sul terrazzo e 4 in cantina. Il 51enne ha così ammesso il fatto e ha raccontato tutto.

Il giro delle due ruote rubate proseguiva senza sosta. L'uomo le acquistava per cifre fra i 50 e i 300 euro e le rivendeva in Ucraina spedendole con i pulmini che partono generalmente dalla Malpensata. In alcuni casi le bici era anche di un valore consistente. I carabinieri a questo proposito invitano gli eventuali derubati a visionare le bici rubate. Si sa mai che tornino a casa in sella.

e.roncalli

© riproduzione riservata