Porta via le cuffie a un ragazzo:
16 mesi di carcere per un 21enne

Gli interessavano solo le cuffie da Dj della Sony, bianche, e non il denaro o anche solo l'iPod ancora collegato: quindi, pare con la minaccia di un pugno, se ne è impossessato e poi si è allontanato tranquillamente col bus di linea. Ma gli è andata male.

Porta via le cuffie a un ragazzo: 16 mesi di carcere per un 21enne

Gli interessavano solo le cuffie da Dj della Sony, bianche, e non il denaro o anche solo l'iPod ancora collegato: quindi, pare con la minaccia di un pugno, se ne è impossessato e poi si è allontanato tranquillamente col bus di linea, da Porta Nuova alla stazione autolinee.

Quelle stesse cuffie però, che ha subito indossato, lo hanno incastrato e fatto arrestare per rapina, oltre che condannare a 16 mesi di reclusione. Protagonista della vicenda, giovedì intorno alle 19, H. A., marocchino di 21 anni, residente a Calcio ma di fatto senza fissa dimora: il giovane, tra l'altro denunciato per furto solo il 26 ottobre, si trovava nei giardinetti di fronte al Comune, vicino ai Propilei.

Ad un certo punto avrebbe avvicinato una coppia di ragazzi, uno dei quali aveva sul giubbotto delle cuffie: secondo l'accusa il 21enne avrebbe alzato in segno di minaccia il pugno, prendendo poi le cuffie e lasciando invece nella tasca del derubato l'iPod, per poi allontanarsi tranquillamente.

La vittima, a quel punto, ha allertato i carabinieri del radiomobile di Bergamo. Leggi tutto su L'Eco di Bergamo del 29 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA