Martedì 15 Novembre 2011

Festa da Vittorio: raccolti fondi
per International Heart School

Una serata organizzata con un unico grande obiettivo: quello della solidarietà. Un contributo - una «bustarella» come l'ha simpaticamente definita Giuliana della Trattoria d'Ambrosio - che è stato consegnato al dottor Paolo Ferrazzi, direttore del dipartimento Cardiovascolare e dell'Unità di Cardiochirurgia degli Ospedali Riuniti, per le attività della International Heart School.

L'occasione è stata «celebrata» sabato sera da Vittorio, con tanto di fuochi pirotecnici che, sulle note di Jesus Christ you are my life di monsignor Frisina, si sono riflesse nella splendida piscina.

Icommensali che hanno accettato l'invito della titolare della nota trattoria erano 410. I fondi sono andati alla Fondazione Onlus di Bergamo per la Formazione Medica Continua di medici stranieri provenienti da Paesi emergenti, o in via di sviluppo, nei differenti settori delle discipline cardiovascolari.

Realtà diretta dal dottor Ferrazzi, che grazie a un entusiasmante lavoro di équipe, in vent'anni di storia, ha ospitato qualcosa come 320 giovani studenti - provenienti da 46 Paesi del mondo - per un anno di formazione presso la struttura ospedaliera bergamasca.

r.clemente

© riproduzione riservata