Mercoledì 16 Novembre 2011

Misiani (Pd) e Piffari (Idv): ok al governo
«Terzi e Cancellieri, grandi competenze»

«Mario Monti ha varato un esecutivo composto da personalità competenti, di alto profilo e rappresentative del pluralismo culturale del Paese. Ci sono tutte le condizioni per ridare fiducia all'Italia, in una delle fasi più difficili della nostra storia recente». Lo ha sottolineato l'onorevole Antonio Misiani del Pd.

Che ha ricordato ancora: «Ora è necessario che le forze politiche che hanno annunciato il loro sostegno al nuovo esecutivo facciano la propria parte fino in fondo: per uscire dall'emergenza e rilanciare il Paese è indispensabile la massima coesione nazionale, mettendo da parte i rancori e i pregiudizi che per anni hanno avvelenato il bipolarismo italiano. Per noi bergamaschi vi è un ulteriore grande motivo di soddisfazione: la nomina dell'ambasciatore Giulio Terzi di Sant'Agata come nuovo Ministro degli Esteri e di Anna Maria Cancellieri, già prefetto di Bergamo, alla guida del Ministero degli Interni».

Anche Sergio Piffari, segretario regionale dell'Italia dei Valoti, ha commentato in termini molto positivi la nascita del nuovo governo e l'inserimento delle due personalità legate a Bergamo: «Ho appreso con piacere la notizia dell'inserimento nel nuovo Esecutivo presieduto dal neosenatore Mario Monti, del bergamasco Giulio Terzi di Sant'Agata, Ambasciatore italiano in Usa, alla Farnesina, e della dott.ssa Anna Maria Cancellieri, ex prefetto di Bergamo, a ministro degli Interni, ai quali auguro di cuore buon lavoro».

«Lo spessore e le competenze professionali e umane di entrambe, unanimemente riconosciute, fanno ben sperare per il futuro e sono certo che il loro impegno e il loro lavoro frutterà buoni risultati per il paese. Sono particolarmente soddisfatto per la nomina di Terzi al ministero degli Esteri - ha concluso il parlamentare bergamasco -. Il nostro Paese ha un gran bisogno di recuperare quell'immagine e quella credibilità perduta, non solo in Europa, a causa del precedente Governo. Giulio Terzi, grazie al suo notevole bagaglio di esperienza, saprà di sicuro invertire la rotta e non credo rimpiangeremo il suo predecessore».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata