Martedì 22 Novembre 2011

Bosatelli si dimette da tutto
«Io danneggiato, farò chiarezza»

Fuori da tutto: Bruno Bosatelli ha rassegnato martedì le dimissioni dalla carica di segretario della Circoscrizione 20 della Lega, quella della Valle Seriana, da componente del direttivo provinciale di Bergamo e pure da socio ordinario militante della Lega Lombarda Lega Nord. La lettera di dimissioni «irrevocabili», datata 18 novembre (all'indomani dalla messa in onda del servizio delle Iene che bacchettavano lo stesso ex sindaco di Villa d'Ogna per avere comprato una casa a Roma con assegni, si diceva in tv, scoperti, poi ceduta gratis al compagno di partito Angelo Alessandri), è stata però consegnata alle 12,30 di ieri in segreteria provinciale.

Nella lettera Bosatelli definisce la sua decisione come «un ultimo gesto di servizio», così motivato: «Dal 16 novembre la mia vita personale ha subito una radicale e brusca frenata. I contenuti della trasmissione "Le Iene" oltremodo lontani dalla verità hanno infangato la mia sfera personale e coinvolto un esponente del movimento».

«L'immediato effetto, "effetto fango" – si legge ancora nella lettera – mi impone di rivedere le mie priorità di vita al fine di tutelare la mia immagine, la mia professionalità e l'onorabilità della mia famiglia. Lo spirito che mi porta alle presenti dimissioni è quello anche di allontanare dal movimento ogni possibile macchia di non chiarezza».

e.roncalli

© riproduzione riservata