Mercoledì 23 Novembre 2011

Da ottobre 2012 ad aprile 2013
stop totale alle auto inquinanti

Preso atto della situazione di emergenza causata dalla proliferazione delle polveri sottili, che soprattutto in questi ultimi giorni continuano a minacciare la qualità dell'aria, la Giunta ha deciso di limitare ulteriormente la circolazione dei veicoli che più incidono sull'inquinamento atmosferico.

Da ottobre 2012, e per tutta la durata della stagione termica (fino al 15 aprile 2013), le auto euro «0» a benzina, euro «0», «1», «2» diesel non potranno più circolare per le strade di Bergamo. Il divieto che ad oggi non permette la circolazione del parco autoveicoli inquinante è infatti limitata in alcune fasce orarie (dalle 7,30 alle 19,30 da lunedì a venerdì).

La decisione è stata presa in seguito a uno studio approfondito sul parco veicoli circolante a Bergamo e provincia. «Abbiamo fatto uno studio - ha sottolineato l'assessore Massimo Bandera - e dai dati raccolti è emerso che in provincia di Bergamo, sulle 622 mila autovetture immatricolate, il 13% sono inquinanti». In città situazione ancor più pesante: su 70 mila autovetture, oltre il 15% sono sottoposte alla stessa limitazione.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata