Martedì 20 Dicembre 2011

L'autocarro resta incastrato
Sfuma blitz dei ladri in ditta

Avevano messo gli occhi su un camion nuovo di zecca, ma quando hanno cercato di metterci le mani sopra il loro piano che doveva filare liscio come l'olio ha fatto miseramente cilecca: sono riusciti ad abbattere in retromarcia il cancello dell'ingresso, ma il mezzo è rimasto incastrato e hanno dovuto abbandonarlo fuggendo a gambe levate.

Colpo fallito domenica notte a Dalmine, dove una banda di ladri ha preso di mira la Ovid Spa, azienda di via Friuli specializzata in riparazioni e allestimenti di veicoli industriali. Verso le 23 i malviventi sono entrati nel piazzale e sono saliti su un autocarro Iveco, forzando una portiera e il blocchetto di avviamento. Quindi hanno tentato di aprire il cancello per uscire, ma il dispositivo di sicurezza che blocca le aperture non autorizzate è entrato in funzione insieme all'antifurto.

A quel punto i ladri sono passati alle maniere forti: lanciando il camion in retromarcia hanno abbattuto prima una sbarra e poi hanno proseguito a tutta velocità contro il cancello. Sembrava fatta, ma l'autocarro è rimasto incastrato a cavallo del cancello e i malviventi non hanno potuto far altro che desistere e fuggire a mani vuote.

Leggi di più su L'Eco di martedì 20 dicembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata