Martedì 20 Dicembre 2011

Sassi contro il treno a Romano
Ferita una viaggiatrice bresciana

Lancio di sassi nella mattinata di martedì 20 dicembre. Poco prima delle 8 ignoti hanno preso a sassate il treno 2088 Verona-Milano in transito a Romano. Il treno è stato colpito poco dopo l'uscita dalla stazione della città della Bassa in direzione ovest.

I sassi hanno mandato in frantumi un finestrino di una carrozza, le cui schegge hanno colpito al viso una studentessa bresciana, fortunatamente pare in maniera non grave. Per questo motivo il treno è poi partito da Treviglio con 10 minuti di ritardo. A Romano è subito arrivata una pattuglia della Polizia ferroviaria che ha fatto un sopralluogo ed avviato le indagini.

Secondo alcune testimonianze dei viaggiatori a bordo del treno 2088, la ragazza stava andando a Milano per discutere la tesi di laurea. Per questo ha rifiutato di essere accompagnata in ospedale per controlli e accertamenti che intenderebbe fare nel pomeriggio, dopo l'università. Il treno 2088 tra Brescia e Milano Centrale ferma solo nelle stazioni di Rovato, Treviglio, Pioltello e Milano Lambrate.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata